Acquarica del Capo

Corri a Lecce,in gara anche 30 migranti

"Correre contro il razzismo, camminare tra le bellezze del Barocco, sentirsi parte integrante di una comunità": con questo spirito 30 ragazzi richiedenti asilo, ospiti nei progetti di accoglienza di Trepuzzi, Lecce, San Pietro Vernotico, Serrano e Ambito territoriale di Campi Salentina, gestiti da Arci Lecce, prenderanno parte all'ottava edizione di "Corri a Lecce", mezza maratona tra le vie del centro storico e i capolavori del patrimonio culturale della città in programma domani. "Una partecipazione - si legge in un comunicato dell'Arci - che è stata fortemente voluta dai ragazzi, di cui alcuni già in gara nella scorsa edizione. Per l'occasione, le magliette ufficiali fornite per la competizione sono state personalizzate con messaggi di sensibilizzazione contro ogni forma di razzismo.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie